Facebook Messenger libera tutti: sarà possibile chattare con chiunque

Facebook Messenger libera tutti: sarà possibile chattare con chiunque

Ottobre 29, 2015 0 Di wp_9446713

d’ora in avanti sarà possibile chattare praticamente con chiunque, basterà conoscere il suo nome.

Novità importante per Messenger, il servizio di messaggistica che Facebookvorrebbe far diventare come WhatsApp, e soprattutto incrementarne considerevolmente il bacino di utenti: infatti, d’ora in poi, attraverso Messenger si potrà chattare praticamente con chiunque. Non sarà obbligatorio essere iscritti a Facebook, così come non servirà il numero di telefono per comunicare con gli altri: ci sarà sufficiente avere nome e cognome e potremo usare Messenger con tutti, anche con coloro i quali non son nostri amici su Facebook.

Una novità importante dicevamo, visto che finora sussisteva già la possibilità di scrivere tramite Messenger a una persona che non era un amico su Facebook, ma il testo veniva praticamente dimenticato nella sezione Altri Messaggi – sezione che sparirà – che era accessibile solo tramite computer e che non molti conoscevano. Da quando c’è stato il “libera tutti”, invece, Messenger sarà accessibile a tutti e gli utenti avranno la possibilità di rispondere a una chat – finalmente resa visibile – oppure ignorare semplicemente il messaggio, anzi, una richiesta di messaggio (Message Request), facendo in modo che eventuali altri nuovi messaggi inviati dallo stesso mittente ignorato finiscano di seguito nella cartella dello spam.

La novità è stata introdotta da un entusiasta David Marcus, responsabile di Messenger: “Dimenticate i numeri di telefono. Oggi l’unica cosa di cui avete bisogno parlare con chiunque nel mondo è il suo nome“. Marcus ribadisce l’obiettivo principale del suo servizio, vale a dire “rendere Messenger il luogo dove si possono trovare persone e connettersi in privato con chiunque è necessario raggiungere e solo con le persone con le quali si desidera comunicare”. Eh già, perché d’ora in poi si potrà comunicare con le persone tramite Messenger, anche senza chiedere l’amicizia su Facebook, soprattutto se si tratta di persone con cui si parla per poco tempo e con cui poi, inevitabilmente, si terminino i rapporti.

Ma la novità contenuta in Messenger consentirà alle aziende e ad altri utenti di inviare spam? Sotto questo aspetto, c’è ancora poca chiarezza: sembra che Facebook lavorerà sul filtraggio dei messaggi impedendo che aziende o utenti privati inviano messaggi pubblicitari o ancora peggio, come ad esempio avviene per gli SMS. Tuttavia, sarà sempre disponibile rifiutare il Message Request, magari da un mittente sconosciuto, affinché costui venga di seguito ghettizzato nello spam e non disturbi più.