Bonus donne disoccupate: chi può fare domanda?

Bonus donne disoccupate: chi può fare domanda?

Ottobre 29, 2015 0 Di wp_9446713

Ancora in vigore il bonus donne disoccupate, ecco cosa è e a chi spetta.

Dal 1 luglio 2014 le donne disoccupate potrebbero avere diritto di beneficiare di un bonus messo a disposizione dall’INPS. Il bonus riguarda tutte le donne prive di lavoro, indipendentemente dall’età e dalla condizione economica. L’incentivo può essere richiesto dal 1 luglio scorso dalle aziende che decidono di assumere donne prive di occupazione da almeno 6 mesi, ma bisogna, per ottenerlo, essere in possesso di due requisiti:

la disoccupazione da almeno 6 mesi

la residenza in una delle seguenti regioni: Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata, ovvero le regioni ammissibili ai finanziamenti dei fondi strutturali dell’UE.

In tutte le altre regioni il finanziamento è valido soltanto in alcuni comuni, quindi è bene informarsi presso quello di residenza per cercare informazioni al riguardo.

Bonus donne disoccupate: cosa è?

L’incentivo è volto alle aziende che assumo donne disoccupate da almeno 6 mesi nelle aree svantaggiate dell’Italia per favorire l’occupazione. Il bonus quindi, non è riconosciuto alle donne disoccupate, ma è un incentivo alla loro ricerca di un’occupazione. Tale incentivo era stato già previsto dalla Legge Fornero, ma in seguito abolito. E’ stato ripristinato nel 2015 dall’INPS per incentivare l’occupazione di “donne di qualsiasi età, prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi, residenti in regioni ammissibili ai finanziamenti nell’ambito dei fondi strutturali dell’Unione europea”.

Bonus donne disoccupate: cosa comporta?

Per i datori di lavoro che assumono donne prive di una occupazione regolarmente retribuita da almeno 6 mesi, potranno fruire di uno sgravio contributivo del 50% per i contributi INPS a loro carico. Per le assunzioni con contratto a tempo determinato lo sgravio contributivo ha una durata di 12 mesi mentre per le assunzioni a tempo indeterminato lo sgravio dura 18 mesi. Anche se si decide di trasformare un contratto a tempo determinato in uno a tempo indeterminato l’incentivo ha durata di 18 mesi.

Bonus donne disoccupate dove e quando

Come già anticipato sopra il bonus è usufruibile per le assunzioni di donne di aree svantaggiate individuabili in:

  • tutti i comuni delle regioni Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata
  • Alcune zone specifiche delle regioni Emilia Romagna, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Toscana, Valle d’Aosta, Veneto, Abruzzo, Molise, Lazio, Liguria, Lombardia.

Il Bonus è in vigore dal luglio 2014 ma è stato riconfermato anche per tutto il 2015. I finanziamenti per i contributi riguardanti le nuove assunzioni, quindi, saranno erogati a partire dal 2015.

Bonus donne disoccupate: chi può fare domanda?