Pensione 2016, servono 4 mesi in più: scopri a che età puoi fare domanda

Pensione 2016, servono 4 mesi in più: scopri a che età puoi fare domanda

Ottobre 27, 2015 0 Di wp_9446713

Come cambiano i requisiti di accesso alla pensione di vecchiaia e alla pensione anticipata dal 2016?

Come cambiano i requisiti anagrafici pensioni nel 2016? Dopo lo slittamento della questione flessibilità all’anno prossimo, per andare in pensione da dopo il 31 dicembre serviranno almeno quattro mesi in più. E per le pensioni donne lo scenario è ancora meno roseo.

Riforma pensioni: la grande assente della Legge di Stabilità 2016

Non solo: l’irrigidimento dei requisiti anagrafici per andare in pensioneproseguirà gradualmente per adeguarsi alle aspettative di vita, salvo interventi correttivi contenuti in una riforma previdenziale ad hoc: nel 2019 è previsto un ulteriore scatto pari, secondo le stime Istat, ad altri 4-5 mesi.

La Legge di Stabilità infatti non ha affrontato in modo organico e completo, come ci si sarebbe aspettato, la riforma della Legge Fornero, limitandosi a trattare le questioni più urgenti come opzione donna e Settima Salvaguardia.

Riforma pensioni: la proposta di flessibilità di Damiano

Pensione anticipata 2016: come cambiano i requisiti per l’uscita dal lavoro

Fino al 2018 i requisiti contributivi per la pensione anticipata salgono a 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne. Raggiunta questa soglia contributiva è ammessa la pensione anticipata senza penalizzazioni.

Pensione di vecchiaia 2016: differenze tra lavoratori privati e pubblici

Per la pensione di vecchiaia 2016 resta ferma la soglia minima contributiva di 20 anni (15 per i cd lavoratori quindicenni), si riscontrano differenze nei requisiti per le donne del comparto privato e le dipendenti pubbliche. L’età minima per gli uomini lavoratori privati, dipendenti o autonomi, è fissata a 66 anni e 7 mesi età (come per le donne del settore pubblico). Per la lavoratrici private invece l’adeguamento all’aspettativa di vita si cumula con l’innalzamento dell’età per la pensione di vecchiaia.

Opzione donna 2016: cosa cambia con la Legge di Stabilità

L’unica eccezione è concessa per chi rientra nell’opzione donna. La Legge di Stabilità ha confermato che i requisiti possono essere raggiunti entro il 31 dicembre 2015. Al momento quindi non è prevista una stabilizzazione dell’opzione: il Comitato opzione donna continua a spingere per la proroga generalizzata fino al 2018.

Lavori usuranti: requisiti per la pensione 2016

Per i lavori usuranti si continua ad applicare il sistema delle quote previgente: dal 2016 serviranno 61 anni e 7 mesi e il raggiungimento del quorum 97,6 con un minimo di 35 anni di contributi per andare in pensione.

Pensione 2016, servono 4 mesi in più: scopri a che età puoi fare domanda