Isee 2015: calcolo giacenza sul conto corrente. Le tariffe dei Caf

Isee 2015: calcolo giacenza sul conto corrente. Le tariffe dei Caf

Agosto 25, 2015 0 Di wp_9446713

Una delle novità che riguarda il nuovo Isee (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) è quella dell’inserimento della giacenza media del conto corrente: nella compilazione della DSU,

ossia la Dichiarazione Sostitutiva Unica, oltre al saldo bancario al 31 dicembre è necessario indicare infatti anche la giacenza media nel corso dell’anno.

COME SI CALCOLA
Il problema è che non si tratta di un dato facilmente a portata di mano. Il contribuente può dunque richiedere direttamente allo sportello della banca (o dell’ufficio postale) l’importo della giacenza media annua sul suo conto. Questo, grazie ad un accordo fra ABI, Poste Italiane e Mnistero del Lavoro.
Ecco comunque il metodo per calcolare la giacenza media: bisogna prendere l’estratto conto, guardare i numeri creditori totali (nell’apposito prospetto), sommare quelli relativi all’intero anno (per esempio, se l’estratto conto è trimestrale, si sommano i numeri creditori totali dei quattro trimestri), e poi dividere il risultato per 365.
TARIFFE ISEE
Secondo il testo della convenzione per il 2015 firmata i CAF ricevono i seguenti compensi per la compilazione dell’Isee:
  • 8 euro se la dichiarazione ISEE si riferisce a un solo soggetto
  • 10,80 euro se la dichiarazione è riferita ad un numero di componenti del nucleo da due a cinque soggetti
  • 13,20 euro se il nucleo familiare è composto da più di cinque soggetti.
Attenzione: la convenzione sarà rivista a luglio 2015, e in quell’occasione potranno, eventualmente salire i compensi ai CAF.

http://www.finanzautile.org/isee-2015-calcolo-giacenza-sul-conto-corrente-le-tariffe-dei-caf20150507.htm