Grecia al voto sull’Europa. Tsipras: “Democrazia batte la paura”

Grecia al voto sull’Europa. Tsipras: “Democrazia batte la paura”

Luglio 5, 2015 0 Di wp_9446713

La consultazione referendaria. Dieci milioni di greci alle urne

“Oggi è un giorno di festa, perché la democrazia è una festa. Si può ignorare la decisione di un governo, ma non la decisione di un popolo. Oggi la democrazia batte la paura”. Alexis Tsipras ha scelto queste parole per commentare il referendum di oggi, 5 luglio, all’uscita dal seggio. E’ il giorno della verità per il Paese, la consultazione è stata indetta proprio dal primo ministro e riguarda le proposte dei creditori di Atene in cambio di ulteriori finanziamenti per il salvataggio del Paese.

I seggi si sono aperti stamani, 5 luglio, alle 7 ora locale in Grecia (le 6 in Italia) e si chiuderanno alle 19. Gli aventi diritto al voto sono circa 9,8 milioni. Non sono previsti exit poll e le prime proiezioni attendibili dovrebbero essere disponibili attorno alle 21 locali.

In mattinata ci sono state file fuori dai seggi, poi il flusso delle persone è diminuito. Gli umori degli elettori sono tesi:  “C’è poco da sorridere – dice Stelios Seferis, 40 anni, meccanico, sposato e con due figli -. Oggi ci giochiamo il tutto per tutto.

Ore 9.30 –  Ha votato Alexis Tsipras, accolto da una folla enorme di giornalisti e curiosi.  “Oggi è un giorno di festa – ha detto all’uscita dal seggio – perché la democrazia è una festa. Si può ignorare la decisione di un governo, ma non la decisione di un popolo. Oggi la democrazia batte la paura”. E su Twitter scrive: “Oggi la democrazia decide per un domani migliore per tutti noi, in Grecia e in Europa”.

da ilfattoquotidiano.it

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/05/grecia-urne-aperte-per-il-referendum-in-10-milioni-al-voto-per-il-piano-sul-debito/1844421/